home > News > Presentato l' Osservatorio Immobiliare FIAIP 2012

Presentato l' Osservatorio Immobiliare FIAIP 2012

25/09/2012

Grande interesse per i dati di PIacenza e Provincia

Nella dinamica cornice dell' Università Cattolica del Sacro Cuore è stato presentato Venerdì 21 settembre l' Osservatorio Immobiliare di Piacenza e Provincia Anno 2012 redatto dal Collegio FIAIP di Piacenza. Il Presidente Provinciale Fabrizio Floriani ha accolto e salutato i numerosi presenti con una particolare disamina dello specifico momento nel quale si trova il mercato immobiliare locale. Al tavolo dei relatori si sono succeduti gli Assessori Bisotti e Dosi in rappresentanza del Comune e della Provincia di Piacenza, il Dott. Parenti Presidente della Camera di Commercio e Paolo Righi, Presidente Nazionale FIAIP. Attenzione particolare ha riservato l'intervento dell' Avv. Corrado Sforza Fogliani Presidente Confedilizia, al quale è succeduto il Dott. Mazzoni in rappresentanza della Sede locale. E' stato compito del Dott. Paolo Rizzi dell' Università Cattolica effettuare la sintesi puntuale degli interventi delle autorità, mentre il collega Ivan Capra Responsabile della redazione dell' Osservatorio ha illustrato nel dettaglio i contenuti del volume e ha dato una chiave di lettura ai dati inseriti.

Centonovantadue pagine rilegate analizzano comune per comune l'andamento del mercato immobiliare piacentino. Qusto è il frutto del lavoro svolto dagli Agenti Immobiliari della FIAIP di Piacenza che hanno contribuito a fornire i dati della città, suddivisa in 33 sottozone tra centro ed aree limitrofe, e di tutti i comuni della provincia, suddivisi nelle 4 maggiori vallate.  Il volume si presenta in una veste grafica accattivante , ma soprattutto ricco di dati relativi alle compravendite e alle locazioni per l'anno 2012.  Ogni copia viene distribuita in omaggio a chi ne faccia richiesta al Collegio Provinciale, con la possibilità per chi lo desidera, di contribuire con una propria offerta alla raccolta fondi istituita da FIAIP per il terremoto in Emilia.

Stampa la Pagina Salva la Pagina in PDF